Risultato immagine per logo protezione civiel veneto
HOME PAGE  |  CHI SIAMO  | CONTATTI  | CON NOI IN PC


 

CHI SIAMO

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

I NOSTRI MEZZI

COSA FACCIAMO

IMMAGINI (la storia)

LO STATUTO

COME CI FINANZIAMO

COSA FARE IN CASO DI...

NOTIZIE

RISCALDAMENTO CHIESA DI SANTA RUFINA DI ROIO

A metà settembre del 2009 la Protezione Civile di Verona chiuse il campo di Santa Rufina di Roio. L'unica struttura rimasta
fu il tendone mensa, trasformato in chiesa. Alla fine di novembre venimmo a sapere che era sprovvisto di riscaldamento.

Ci mettemmo alla ricerca di una soluzione, trovata presso un falegname di Bovolone che, per 200 €, ci mise a disposizione un impianto di riscaldamento ad aria calda, vecchiotto ma, credevamo, ancora funzionante.

Partimmo in 5 Volontari della nostra associazione, agli inizi di gennaio. Montato l'impianto, avviammo il bruciatore...
Fu allora che cominciarono i problemi. Il bruciatore funzionava benissimo,
la fiamma era bella e non fumava, ma....

inserita nel bruciatore ci fece un brutto scherzo
l'esplosione del fumo, cosa che sapevamo
essere molto pericolosa.
Abbiamo tentato più volte di riaccenderlo cambiando il rapporto gasolio/aria,
ma niente  da fare.

 

 
Dovevamo assolutamente cercare un tecnico che conoscesse quel tipo di bruciatore, era il giorno della Befana.
Alla fine, con l'aiuto dei residenti, riuscimmo a trovare il rappresentante locale della Riello.

Ci recammo a L'Aquila dove aveva sistemato la sua officina dentro un container. Ci diede l'ugello giusto......

La fiamma adesso non avrebbe
più provocato l'esplosione del fumo.
Fummo ospitati per la notte a casa
 di Elena  (la maestrina) e
Alessandro
Nel giorno successivo fu completata l'installazione del camino e
le ultime operazioni sul bruciatore
Con una meritata cena terminò la nostra "missione riscaldamento" a Santa Rufina di Roio. Era l'8 gennaio del 2010.

Vittorino, Laura, Giuliano, Luciano e Giorgio